fbpx

Unboxing: come creare un’esperienza unica per i tuoi utenti

unboxing

Chi lavora nel digital marketing, avrà sicuramente sentito parlare di unboxing. Che cosa si intende quando si fa riferimento a questo termine?

Unboxing significa letteralmente “rimuovere qualcosa da una scatola“. Questo termine, di origine anglosassone, viene utilizzato in riferimento ad oggetti appena acquistati online dagli utenti stessi. L’esperienza di apertura e scoperta della merce, la cosiddetta “unboxing experience” viene condivisa, poi, sui vari canali di comunicazione, principalmente social media, arrivando a rappresentare, oggi un vero e proprio fenomeno di massa, al punto che, numerose aziende hanno iniziato ad includere la stessa all’interno delle proprie strategie di marketing. Essa si è dimostrata, infatti, un’ottima opportunità per pubblicizzare i propri prodotti, attirare nuovi target e massimizzare le conversioni. Si tratta di un fenomeno virale sviluppato dagli influencer e che gode principalmente di una audience piuttosto giovane: i Millennials e la Gen Z.

Se ti stai chiedendo come puoi fare per intraprendere una strategia di unboxing, segui i nostri consigli! Il tuo obiettivo sarà quello di sorprendere il tuo cliente, dal momento in cui riceverà il tuo pacco fino a quando non scoprirà il prodotto stesso, giocando, quindi, su elementi quali il packaging, il design e la personalizzazione.

  1. Packaging e personalizzazione

    Se vuoi creare un effetto di stupore, il primo elemento da tenere in considerazione è sicuramente il packaging. E’ importante creare un’esperienza personalizzata per il tuo utente, magari differenziando le confezioni che riceverà da quelle che può trovare già nel tuo store fisico.
    In alternativa, potresti prevedere la realizzazione di una box da aggiornare nel corso del tempo sulla base delle ricorrenze e stagionalità, all’interno della quale l’utente troverà i prodotti con il packaging classico. E’ fondamentale, inoltre, inserire sempre un biglietto personalizzato, di ringraziamento, rivolto direttamente al consumatore, meglio ancora se accompagnato da un codice sconto o coupon da utilizzare per gli acquisti futuri.

  2. Design accattivante 

    Assicurati che gli aspetti grafici del packaging, della box e di tutti gli altri elementi che compongono il tuo pacco siano coerenti tra loro, in modo da veicolare una forte immagine aziendale e rafforzare il processo di branding. Tieni sempre a mente che, prima di scartare il pacco, la composizione generale della box e i rispettivi elementi di design saranno la prima cosa che salteranno all’occhio dell’utente. Pensa alla personalità del tuo brand! Che esperienza deve evocare il tuo unboxing? Ricorda che non dovrai solo stimolare la vista ma anche gli altri sensi, come quello tattile (per esempio sperimentando texture diverse) o quello olfattivo.

  3. Valore aggiunto e free sample

    L’obiettivo dell’unboxing non è solo quello di comunicare il concept del tuo brand, ma anche quello di far percepire al cliente il valore aggiunto della tua impresa. La tua audience, infatti, si dovrà sentire sorpresa dai piccoli dettagli che, accuratamente studiati, spingeranno la stessa a tornare ad acquistare sul tuo eCommerce.
    Potresti considerare l’inserimento di qualche sample gratuito da abbinare al prodotto scelto dall’utente. Questo permetterà allo stesso di sperimentare nuovi articoli e conoscere le linee della tua azienda. Un’opportunità unica che lo invoglierà verso nuovi acquisti ed un ottimo passaparola!

 

Hai trovato interessante questo contenuto? Lascia un commento, ci piacerebbe ascoltare la tua opinione a riguardo!

Leandro De Aguiar è CEO e Founder di ComCart Srl, azienda leader del settore eCommerce. Con il suo lavoro, sempre attento all'innovazione e al progresso, ha permesso la crescita e lo sviluppo di grandi e piccole realtà online. Oggi, Leandro guida ComCart nelle scelte strategiche di tecnologia e business development insieme al suo Team di Innovatori.

Lascia un commento